Testi e foto sono di mia proprietà, se non diversamente indicato. Se volete usarli siate gentili ed indicate come fonte Nel sud del nord e magari comunicatemelo :-) Grazie!

venerdì 2 dicembre 2016

La macchina, un lusso da evitare!

Eccomi qua di nuovo a parlare della macchina, non lo faccio spesso, ma quando lo faccio è una sofferenza! Chi mi legge da un po' sa del mio rapporto con la macchina, la odio e credo che lei lo sappia 😃. E la odio ancora di più perché ne sono dipendente, ve l'ho raccontato, qui in Svezia sono sempre stata una pendolare!

È un lusso che mi sento costretta a permettermi, che spreco di soldi. L'ho scritto più volte, sogno una vita senza macchina, ma per come vivo ora non è possibile! È un lusso che eviterei volentieri, santo cielo quanto mi costa! Ne parlavo con i miei colleghi, credono che io sia strana, senza macchina perdi il bello della vita!???? Non puoi visitare tanti posti, dicono loro. Ma siamo sicuri? Dico io. Cioè nell'arco di una vita sai quanti posti non riuscirò a visitare, con o senza macchina! E poi costa meno affittarla giusto quando vuoi fare una scampagnata che comprarla e mantenerla!

Tutto questo discorso perché stamattina, con due gradi sotto lo zero, sono finalmente andata in un'officina per fare il cambio delle ruote da estive ad invernali, il cambio dell'olio e filtri, il cambio del tergicristallo posteriore, ma quello che avrei voluto di più era che mi aggiustassero il riscaldamento, non è andata! Ieri sera avevo caricato in macchina le ruote invernali chiodate, ma lo sapete quanto pesano??? Che cavolo! E anche la bicicletta da trasporto che la macchina la dovevo lasciare lì e la bicicletta mi sarebbe servita per tornare a casa e poi all'officina per riprendere la macchina.

2 dicembre 2016
Stamattina di ritorno dall'officina, in bicicletta, - 2 gradi ma con il sole!
Da due anni tengo il resoconto di tutte le mie spese, tutte!! Il motivo è che voglio sapere dove vanno a finire i soldi e studiare un modo per lavorare di meno e poter vivere lo stesso. Nel 2015 ho speso 21446 corone svedesi tra assicurazione, tasse, riparazioni, cambio filtri, olio e controlli vari più o meno obbligatori, più di 2000 euro!!! Il carburante non è incluso e neanche la svalutazione della macchina che per ora è di circa 1000 euro all'anno. Insomma l'anno scorso mi è costata più di 3000 euro!

Quest'anno mi sembrava le cose andassero meglio, poi è arrivato il problema del riscaldamento, non funziona ed oggi non me lo hanno potuto sistemare. È una cosa più complicata e non sono sicuri da cosa dipenda, bisogna probabilmente smontare tutto?? Bisogna andare da un'officina specializzata. Con la "visita" di oggi sono arrivata a 15480 corone di spese per la macchina per quest'anno, escluso il carburante, esclusa la svalutazione, esclusa la riparazione del sistema di riscaldamento. Chissà a quanto finiremo!

Ruote invernali
Almeno ora ho su le ruote chiodate!

mercoledì 30 novembre 2016

Operazione benessere

Ieri ho fatto un salto in città durante la pausa pranzo per approfittare del contributo per "l'operazione benessere" che il mio datore di lavoro, cioè lo stato e quindi indirettamente tutti i cittadini che pagano le tasse, dà a tutti noi dipendenti.

Norreport, Kristianstad

Ok, sono io a chiamarla così, "operazione benessere" in realtà ho visto che se uno usa i motori di traduzione che si trovano su internet allora il "friskvårdsbidrag", che è quello che ci dà il datore di lavoro, viene tradotto come contributo per l'assistenza sanitaria, ma proprio così non è!

Norra Kaserngatan, Kristianstad

Per farla semplice vi dico che ogni anno posso usufruire di un contributo economico di 1800 corone (circa 180 euro) da poter spendere per attività anti-stress che mirano a conservare se non addirittura migliorare il benessere fisico e mentale (pensate che quando lavoravo per la ditta internazionale mi davano addirittura 4000 corone l'anno di contributo, circa 400 euro!!). Mi sono ricordata all'ultimo minuto di questa possibilità. Questi soldi dovevo "spenderli" entro il 1 dicembre. Così ho preso al volo la macchinetta fotografica (che qualche foto c'è sempre da fare 😃😃) e mi sono diretta in città! Non sapendo come usarli ho alla fine deciso di comprare un abbonamento per massaggi. Ora, come ha detto il mio bello, devo semplicemente impegnarmi e andare a farmi fare questi piacevoli massaggi 😓.

Particolari Norreport, Kristianstad

martedì 29 novembre 2016

Naturum a Ronneby

Finalmente ho visitato il famoso Naturum di Ronneby. Era chiuso, ormai siamo fuori stagione, ma lì si teneva la riunione del progetto in cui sto lavorando e così me lo sono visitato in tranquillità, senza il disturbo dei turisti :-).

Naturum i Ronneby
Naturum a Ronneby
La giornata come al solito è stata grigissima, ma in fondo siamo usciti solo per il pranzo per cui poco male.

Naturum i Ronneby

Naturum i Ronneby

Naturum i Ronneby

Il Naturum è come una porta sulla natura, un centro visite dove trovi informazioni su animali, piante, geologia e storia della zona intorno al centro visite. Il primo Naturum in Svezia comparve nel 1973 e da allora ne sono stati aperti diversi in tutto il Paese. Quello di Kristianstad ve l'ho fatto vedere più volte ed ora sono riuscita a visitare anche questo...dopo averne sentito parlare molto! Sono sicura ci tornerò, se non altro per il lavoro. E voi, se capitate in Svezia e trovate un Naturum entrate!

domenica 27 novembre 2016

Il mercatino di Natale 2016

Ieri ho passato alcune ore al mercatino di Natale. Una tempesta di vento, di cui ci avevano avvertito, e dopo due ore la pioggia. A differenza dell'anno scorso non c'è stata neve! Malgrado questo non è andato meglio...che poi ai giorni di oggi si deve avere lo swish per facilitare le vendite...e io che non ho neanche un cellulare!!!

Mercatino di Natale a Djurröd
Il mercatino prima dell'apertura
Un po' di anni fa ero stata a questo mercatino e venduto molto, moltissimo...si vede che i tempi sono cambiati :-). Vabbè! L'anno scorso avevo fatto un'analisi del perché era andata come era andata. Quest'anno non l'ho ancora fatta 😊, che tanto magari non serve, che alcune volte mica si capisce perché le cose vanno in un modo o in un altro. La mia vicina di banchetto mi ha dato delle dritte su quali mercatini scegliere, per le "mie" creazioni, opere d'arte le ha chiamate lei, devo andare ai mercati di Natale che si fanno nei castelli. Costano circa 100 euro ma si vende tantissimo, dice lei. Invece a me viene una voglia matta di cercare di venderli su internet, ho già l'idea per un nome da dare al blog di vendita, ok sarebbe in svedese e quindi inutile che ve lo sto a dire 😏, vi metto le foto del mercatino invece!

Mercatino di Natale a Djurröd
Il mercatino prima dell'apertura



Mercatino di Natale a Djurröd
Prima dell'apertura e prima della pioggia!!

Mercatino di Natale a Djurröd
Il mio banchetto!

Mercatino di Natale a Djurröd

giovedì 24 novembre 2016

Ieri Karlskrona, domani Ronneby

Oggi sono stata a Höör, ma non sono uscita neanche per pranzo per cui niente foto :-) ed il mio blog è un blog con foto, per ricordare. Per cui vi metto le tre foto fatte ieri a Karlskrona, quando invece per il pranzo siamo riusciti ad uscire. Ero arrivata alla stazione dei treni e mi sono diretta verso il luogo della riunione e sulla strada ho fatto una foto, che questi edifici svedesi sono molto differenti da quelli del posto dove mi trasferirò :-). Poi per pranzo ho seguito il gruppo senza badare a dove andavo e sono finita al museo marino Museo della Marina, dove abbiamo solo mangiato, nessuna visita alla mostra, e sulla via del ritorno le altre due foto quando finalmente il sole si è fatto vedere. Appunto le foto, che ho ricevuto un commento che metto tante foto e scrivo poco, ma vi sembra possibile!!?? Voglio dire uno con il proprio blog ci fa quello che vuole :-). Domani altre foto, state sicuri e vi ho pure avvertito!

Ronnebygatan a Karlskrona

Karlskrona

Karlskrona

martedì 22 novembre 2016

L'autunno e le sue foglie

La neve è scomparsa e allora c'è da fare con le foglie. Mamma mia quante foglie cadono qui in Svezia :-)!

Foglie in autunno

Foglie in autunno

La raccolta dei rifiuti giardinicoli è ormai sospesa ma noi abbiamo già riempito il cassone per il prossimo anno e ammucchiato il resto nel posto lassù in cima al giardino, al confine con i pascoli. E con questo possiamo dire che i lavori più grossi in giardino sono finiti...non ho fatto in tempo a fare le talee di rose ma forse sono ancora in tempo, le temperature si sono alzate e magari questo fine settimana, dopo il mercatino di Natale, trovo la forza :-).

Per il resto, ragazzi miei, ho tre giorni pesanti davanti a me. Domani mi alzo alle cinque per fare in tempo a prendere il treno per Karlskrona, dovrei tornare per le 20. Giovedi prendo la macchina e arrivo a Höör e venerdi prendo il treno e arrivo a Ronneby...tutte levatacce. E poi sabato il tanto atteso mercatino, per fortuna che comincia alle 11 :-). Vabbé, volevo solo darvi il salutino del martedi sera :-) che così sapete che ci sono ancora...indaffarata ma non mollo!

sabato 19 novembre 2016

Tra una settimana...

...sabato prossimo partecipo al mercatino di Natale.

Oggi ho lavorato un po' per preparare le cose. La prossima sarà una settimana di lavoro pesante e c'è il rischio che non faccia in tempo, quindi meglio preparare il più possibile questo fine settimana!!

Biglietti di auguri e tovaglie di Gabriella
I biglietti di mio fratello sulla tovaglia di Gabriella 😃
Le tovaglie di Gabriella sono a posto, in ordine e pronte ad arredare la casa del nuovo proprietario 😊 e poi ho sistemato i biglietti di auguri che fa mio fratello, sono carinissimi ed originali.

Biglietti di auguri e tovaglie di Gabriella

Si possono usare come chiudipacco o come biglietto di auguri e poi con un cordoncino si appendono alla finestra, all'albero di Natale, sul muro sopra la scrivania o dove più si preferisce, per ricordare chi te lo ha donato. Ho preparato dei pacchetti per dare delle idee su come usarli.

Biglietti di auguri e tovaglie di Gabriella

Biglietto di auguri chiudipacco

Per te (Till dig), Buon Natale (God Jul), Buon Natale e Buon Anno Nuovo (God Jul och Gott Nytt År), Auguri/congratulazioni (Grattis).

Ed ora ragazzi auguratemi buona fortuna che io possa vendere tanto sia delle une che degli altri!

venerdì 18 novembre 2016

Tre giorni in viaggio

Ce l'ho fatta! Sono andata e tornata. Un'ora e mezza in macchina e sei in nave, un giorno a Rostock, sei ore in nave e una e mezza in macchina. Ho fatto il mio dovere! Oggi è stato il solito venerdí sera con allenamento di corsa e la spesa!

Imbarco sulla nave

Di Rostock non ho poi visto molto, inoltre dormivo a Warnemünde, direttamente sul mar Baltico.

Warnemunde
Warnemünde, vista dalla camera d'albergo
I viaggi di lavoro si capisce non sono mai come quelli di piacere, cerchi di farteli piacere comunque, malgrado le riunioni, i pranzi di corsa, le cene troppo abbondanti, i vestiti stretti, che con quelli di bosco non ci posso andare :-) i letti diversi dal tuo, i mancati allenamenti.

Università di Rostock
Università di Rostock, fondata nel 1419 è una delle più antiche università tedesche

Interno università di Rostock

Interno università di Rostock

Trovi un'ora per sgranchire un po' le gambe, una passeggiata dall'università, dove abbiamo avuto l'incontro, al treno che portava all'albergo a Warnemunde, in tempo per la cena ufficiale.

Mercatino di Natale a Rostock
Mercato di Natale di Rostock, il mercato di Natale più grande del nord della Germania. Apre questo fine di settimana.

Edifici a Rostock

Camminando verso la stazione dei treni

Poi torni in Svezia, in ufficio, e trovi un mucchio di lavoro da fare, così i giorni successivi sono, se possibile, ancora più pesanti.

Ma ora è venerdi, due giorni liberi da sfruttare al meglio...se solo fosse estate :-)!

Amo i vostri commenti :-)

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...