Testi e foto sono di mia proprietà, se non diversamente indicato. Se volete usarli siate gentili ed indicate come fonte Nel sud del nord e magari comunicatemelo :-) Grazie!

venerdì 12 maggio 2017

Un cecchino nel mio ufficio

Oggi è successa una cosa unica. Sono arrivata in ufficio con il progetto di prendere la macchina di servizio e andare in bosco, come vi avevo detto. Incontro un collega che mi dice che stava proprio andando in quella zona e che se volevo poteva controllare lui quelle richieste di taglio. Io ben contenta lascio tutto nelle sue mani e mi preparo a passare una giornata in ufficio.

Guardo fuori la finestra e sul tetto dell'edificio di fronte vedo una taccola incastrata con il becco/testa tra le tegole. Poverina, si dimenava a più non posso per cercare di liberarsi. Guardandola pensavo se fosse stato il caso di chiamare i vigili del fuoco, so che in alcuni casi aiutano i gatti a scendere dagli alberi, o è solo nei film? Ma la domanda era se mai potevano pensare di venire per una taccola. Decido di chiedere ad un mio collega cosa ne pensasse. Lui, il mio ex-capo, quello che mi aveva assunto, mi dice di non preoccuparmi, avrebbe chiamato il comune che ha delle persone che si occupano di animali in difficoltà.

Dopo un po' arriva nella mia stanza un omone in mimetica con un fucile in mano, apre la finestra, punta il fucile e con un colpo secco fa fuori la taccola! Ci rimango di merda, scusate l'espressione e dico all'omone che io mi aspettavo che si facesse qualcosa per salvarla non per ammazzarla. Mi spiega che quell'uccello non se la sarebbe cavata comunque e che uno può dispiacersi giusto per quell'individuo ma che la taccola non è in via di estinzione e che questa era la cosa più giusta da fare. Chiedo allora cosa si fa con l'uccello ora, mandano qualcuno sul tetto a prenderlo? No, sarebbe venuto qualche altro predatore a mangiarselo, così va il ciclo della natura. Risolto il problema! Che poi ha pure ragione. Vabbè!

Hälsoträdgården i Kristianstad

Hälsoträdgården i Kristianstad

Stasera sono andata in città come ogni venerdi, lo sapete la spesa e il mio bello con gli allenamenti di nuoto. Ho fatto un giro nel giardino della salute, Hälsoträdgården. Un anno fa c'ero andata il 13 maggio. Era bellissimo, lo potete vedere qua. Oggi invece una delusione. Mi domandavo se fosse per il tempo così così o perché forse il comune non ha soldi e molte delle aiuole erano vuote oppure per i colori dei fiori più delicati rispetto a quelli dell'anno scorso. Però poi rivedendo le foto mi è sembrato più bello che nella realtà :-).

Giardino della salute a Kristianstad

Giardino della salute a Kristianstad

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Anche noi essere umani ne facciamo parte.

      Elimina
  2. Ma... a vedere le foto adesso è proprio bello!
    Sì hanno scelto colori più delicati è vero, però appena l'ho visto: ..."che bello"!
    Eppoi, brava tu a scegliere le inquadrature giuste!
    La fine della taccola? Bè, eri così coinvolta emotivamente!... Però... ha ragione l'omone! Ili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, dalle foto mi sembra più bello di quello che avevo visto nella realtà!

      Elimina
  3. Magari senza l'intervento dell'esperto la taccola si liberava. Che razza di aiuti ! Una storia esemplare degna del miglio Esopo. Incredibile che la Svezia abbia esperti comunali per animali in difficoltà. Speriamo che non siano tutti così sbrigativi però... 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso esattamente come te! La specie umana non credo sia in via di estinzione, pensa se la sanità ragionasse come si è fatto per la taccola!

      Elimina

Amo i vostri commenti :-)

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...